Sicurezza in casa: i sistemi di anti-intrusione


blog-img

La videosorveglianza, insieme all’antifurto, rappresenta un settore importante per la sicurezza. Ciemme, grazie all’impiego di nuove tecnologie e prodotti affidabili e nuovi, offre soluzioni all’avanguardia per la tutela, sicurezza e la salvaguardia dei propri clienti, garantendo professionalità e competenza.

I video controlli

L’installazione di una telecamera di videosorveglianza è funzionale ad una maggiore sicurezza, in particolare per edifici commerciali, uffici e ville. Ogni telecamera si collega alla centralina via cavo o via wirless, oltre ad alcuni modelli che possiedono un’interfaccia del sistema tramite un router, con invio di immagini e via internet. Sul mercato si trovano vari modelli dove cambia la forma della telecamera ma le funzionalità sono simili. Le diverse forme consistono nella possibilità di installarsi meglio in un posto piuttosto che un altro.

Ad esempio le videocamere a forma di cupola sono perfette da applicare al soffitto o sulle staffe, oppure quelle a siluro sono facilmente installabili a muro. Alcuni modelli sono dotati anche di sensori di movimento e sono in grado di inviare l’allarme alla centralina dell’antifurto quando la zona protetta del loro raggio visivo viene invasa. Una volta inviato l’allarme, l’utente può collegarsi alla telecamera via internet e ricevere le immagini in tempo reale attraverso smartphone, tablet o pc.

Caratteristiche tecniche della videocamera

Per prima cosa una telecamera di videosorveglianza deve avere un’ottima risoluzione per una funzionale qualità delle riprese dell’ambiente. La risoluzione è la misura dei dettagli che possono essere visualizzati chiaramente in un’immagine. Più è alta, migliori saranno la definizione, chiarezza e qualità dell’immagine. Poi molto importante è il sensore CDD che permette di ottenere immagini di qualità; anche in condizioni di scarsa luce, come nelle ore notturne. Il campo visivo è l’ampiezza dell’area che una telecamera è in grado di inquadrare; esso è un fattore da valutare in base alle proprie esigenze. Un obiettivo con lunghezza focale corta mostra un campo visivo più ampio. Al contrario un obiettivo con lunghezza focale lunga, ingrandisce maggiormente la scena diminuendo però il campo visivo.

Antifurto

L’antifurto è un dispositivo costituito da una serie di sensori. Essi sono disposti strategicamente lungo il perimetro interno ed esterno del luogo dove è stato installato; comunicanti con una centralina che, in presenza di un intruso, dispone l’attivazione di una o più sirene. A volte può addirittura attivare la chiamata diretta alle forze dell’ordine. In commercio al giorno d’oggi troviamo sistemi di antifurto con o senza fili, ovvero wirless e molti modelli diversi. La maggior parte degli antifurti è dotata di sensori PIR o PIR+MW che utilizzano le onde elettromagnetiche ad infrarossi; oppure le microonde per rilevare un movimento nello spazio sorvegliato. Gli infrarossi indicano le variazioni di calore. Quando una persona si muove nella zona controllata, questi sensori PIR rilevano una variazione di calore; essa è dovuta allo spostamento e movimento della persona.

CI.EMME CHIUSURE srl – P.IVA e CF: 03883420980 – via Petrarca, 26 – Flero – 25020 – Brescia (BS)

Designed by IL LOFT CREATIVO |PRIVACY POLICY