Scegli il perfetto sistema antifurto per la tua casa


blog-img

Come scegliere il sistema di sicurezza giusto per te!

Prima di scegliere quale sistema di antifurto prendere per la propria casa e cercare i vari modelli e prezzi, dovete considerare che il dispositivo si deve adattare al resto della casa in tutto e per tutto, così da ottimizzare tutte le funzioni e di conseguenza dormire tranquillamente. Quindi è necessario considerare queste semplici fasi durante la vostra decisione:

Fasi iniziali

Prima di tutto fate una fondamentale ricerca in casa per sapere con certezza quante finestre e porte è necessario proteggere. Magari segnatevelo su un post-it o nel vostro smartphone così da essere sicuri di non perdere i dati. Ora identificate delle possibili posizioni per il pannello di controllo e le tastiere. Una posizione comoda per la tastiera è ad esempio vicino alla porta d’ingresso. Dopodiché misurate l’ipotetica distanza tra le finestre e le porte rispetto al pannello di controllo. In questo modo saprete quando dovranno essere lunghi i fili per connettere il sistema (se avete scelto un antifurto con fili); o la distanza che necessita il wireless per comunicare ai sensori, se avete optato per un antifurto wireless.

Sistema antifurto monitorato

Vi consigliamo di prendere in considerazione l’opzione di scegliere un sistema monitorato. Questi modelli sono collegati ad una stazione di monitoraggio centrale che vi controlla la casa; basta pagare un canone mensile. Un’alternativa meno costosa, può essere quella di installare un sistema di monitoraggio in grado di comporre numeri di telefono utili in caso di allarme, ad esempio il numero dei carabinieri.

Non sottovalutate le vostre abitudini quotidiane! Se vi capita di alzarvi spesso nel bel mezzo della notte per uno spuntino o avete animali domestici che si aggirano per la casa, queste circostanze possono influenzare il tipo di sensori di movimento e il tipo di dispositivi di sicurezza fra cui potete scegliere e il modo in cui saranno installati.

Allarme wireless

L’allarme wireless o senza fili generalmente è in grado di controllare tutta la casa. Ogni porta, finestra e dispositivo presente nel sistema è considerato una zona sorvegliata; il numero di zone sorvegliate da un sistema può variare in base al produttore. Inoltre accertatevi che la gamma di trasmissione sia abbastanza ampia da monitorare l’intera abitazione fino alla zona più lontana dal pannello di controllo.

Se invece scegliete un sistema con fili, tenete presente che l’installatore dovrà praticare dei fori nelle pareti. Potreste trovare difficile installare questo tipo di dispositivo in una casa già costruita.

Molto importante è scegliere un sistema che funzioni a sensori di sicurezza, cioè quelli per i rilevatori di gas, rilevatori di allagamento, ecc… Ancora meglio se il sistema di sicurezza che scegliete, include pulsanti di emergenza personali o antipanico.

Conclusioni

Il sistema di allarme di una abitazione che scegliete, deve essere facile da usare. Ovviamente ci sono le istruzioni ma se vi semplificate la vita prima dell’acquisto del vostro dispositivo, renderà tutto più semplice. Se inserite nuovi codici o utenti, controllate che il processo sia semplice e intuivo; tutti in famiglia dovrebbero imparare facilmente ad utilizzarlo. Quindi la prima cosa da controllare durante la scelta di un dispositivo di sicurezza per la casa, non è buttarsi sul più costoso o la marca più famosa, ma sapere dove e come va sistemato con l’aiuto di esperti del settore. Chi ben comincia, è a metà dell’opera!

CI.EMME CHIUSURE srl – P.IVA e CF: 03883420980 – via Petrarca, 26 – Flero – 25020 – Brescia (BS)

Designed by IL LOFT CREATIVO |PRIVACY POLICY